Auction house

Auction House - Agenzia immobiliare di lusso Monaco Monte Carlo
  1. Casa
  2. >
  3. Auction House
Auction House -  Agenzia immobiliare di lusso Monaco Monte Carlo

Sotheby’s – Un Storia

Sotheby’s, la più antica società di aste per oggetti d'arte del mondo, è stata fondata a Londra nel 1744. All’origine fondata da Samuel Baker per vendere libri propose dai primi tempi alcune delle più grandi biblioteche delle personalità più eminenti del mondo, come quella di Napoleon Bonaparte.

Sotheby's a New York Bond Street

Sotheby’s a New York Bond Street

Alla fine della prima guerra mondiale, Sotheby’s si diversifica nelle vendite di stampe, medaglie e monete e si trasferisce nei suoi famosi locali di New Bond Street, che rimane la sede londinese della società. La sua installazione in questa elegante strada annuncia una nuova era per Sotheby’s durante la quale il fatturato delle vendite di dipinti e di altre opere d'arte inizia significativamente a superare quello dei libri. Questo ingresso su una più ampia scena commerciale è estremamente riflessivo e l'accento è messo su disegni e dipinti antichi. Questa diversificazione apre la strada alla crescita esponenziale della società nel 1960 sotto la guida di Peter Wilson.

 L'era di Peter Wilson

Era Peter Wilson

Peter Wilson portera Sotheby’s sulla scena internazionale e fara in modo che la società prenda parte attiva nell’ascenzione rapida e nell’innamoramento per i dipinti di arte impressionista e moderna. La vendita più sensazionale sotto la sua guida è quella della famosa collezione Goldschmidt nel 1958, durante la quale sette dipinti sono stati venduti in soli 21 minuti.

Essi riportarono 781.000£, l'importo più alto mai raggiunto al momento in una vendita di dipinti. L'opera di Cézanne, "Il ragazzo con il gilet rosso" vene acquistata 220.000£ da Paul Mellon, più di cinque volte il precedente record per uno dipinto durante un'asta. È uno degli eventi socioculturali più importanti dell'anno e, forse, l'asta di opere d'arte più straordinaria del secolo.

È per via dell'approccio visionario di Peter Wilson che Sotheby’s riconosce prima dei suoi concorrenti che il mercato dell'arte sta diventando internazionale.
È per questo motivo che la società  apre un ufficio a New York nel 1955 e, soprattutto, acquisisce la casa Parke-Bernet nel 1964. Questa è poi la più importante società di aste di dipinti negli Stati Uniti che, dopo sua acquisizione da Sotheby’s, diventa un attore importante nel rapido sviluppo del mercato dell 'arte impressionista e moderna del Nord America.
Con la principale società d'asta americana da parte sua, Sotheby’s cerca altre opportunità e molti uffici sono aperti gradualmente in tutto il mondo.

Gli Ultimi 40 anni…

Gli Ultimi 40 anni…

Una delle vendite più spettacolari, organizzata sulle rive del Lago di Ginevra nel 1987, è quella dei gioielli della Duchessa di Windsor. Le aste estremamente competitive sono state disputate universalmente fra i telefoni e il pubblico della stanza composta di personalità e altri compratori. Più di 50.000.000$ sono stati spesi durante la vendita - una somma cinque volte superiore alle più alte previsioni della Sotheby’s.

Tutto sembra possibile alla fine degli anni 80 e i prezzi hanno raggiunto livelli cosi alti che le aste attirano l'attenzione dei media internazionali su una scala senza precedenti. Forte dei suoi importanti successi, la società si apre all'azionariato pubblico per la seconda volta nel 1988. Nel 1989 la società vendette opere impressioniste e moderne per un totale di 1,1 miliardi di dollari a New York e a Londra. Sotheby’s ha imparato a gestire i cicli del mercato dell'arte e ha visto la ripresa succedere durante periodi di recessione molte volte.

Dopo la crisi economica mondiale all'inizio degli anni 90, la crescita di Sotheby’s è notevole nel corso dei 20 anni successivi. I due uffici più importanti della società, Londra e New York, stanno crescendo molto: a Londra, Sotheby’s apre nuove sedi di vendita e sta anche intraprendendo un entusiasmante progetto di espansione a New York. La Società ha aggiunto altri sei piani alla sua sede di York Avenue, permettendo a Sotheby’s di ampliare il proprio spazio di ufficio e di deposito e di mettere a disposizione dei reparti specializzati i propri spazi espositivi. Il risultato finale è messo in evidenza da una galleria al piano 10 che è considerato "uno dei luoghi di esposizione più spettacolari di New York, un ambiente che compete con quasi tutti i musei della città.
Nel 2000, Sotheby’s diventa la prima casa d'asta internazionale a tenere aste su Internet. Sothebys.com è stato il teatro di successi senza precedenti, in particolare in occasione della vendita di una delle prime edizioni della Dichiarazione di Indipendenza per più di 8 milioni di dollari, 21 tavole del parquet storico del Boston Garden,e un capolavoro di Frederick, Lord Leighton. Inoltre, Sotheby’s ha aperto la sua casa d'asta tradizionale su Internet tramite il servizio Live Auctions di Ebay. Anche se non è più un sito di aste on-line, il sito di Sotheby’s rimane uno strumento essenziale per la diffusione di informazioni e notizie sulla rete internazionale di aste, e alcune aste sono aperte alla vendita via internet. Che si tratti di ampliare le proprie infrastrutture o di esplorare le reti Internet, Sotheby’s continua a distinguersi con azioni innovative o di ricettività alle esigenze della sua clientela internazionale in continua espansione. E come le esigenze dei clienti cambiano anche i gusti in materia di collezione, la flessibilità di Sotheby’s e la sua attenzione puntigliosa sulla competenza e il servizio alla clientela rimarranno il suo marchio di fabbrica nel XX secolo.